CADEMA
                        FREDDO         CALDO     CLIMA

                                                                                        Aurelio

 

 

COGENERAZIONE


IL PERCHE' DI UNA SCELTA

L'incidenza dei costi dell'energia nei bilanci delle imprese diventa sempre pił elevata, soprattutto nella realtą italiana, che dipende in misura preponderante dalle forniture da altri paesi.
L'introduzione progressiva della liberalizzazione del mercato dell'energia darą sempre pił spazio alle soluzioni economicamente vantaggiose per l'utenza e rispettose dell'ambiente.
L'aumento dei consumi di energia causa effetti pesanti sull'ambiente; E' ormai chiara a tutti la necessitą di ridurre le emissioni di C02 e nell'ambito della Comunita' Europea sono stati definiti precisi obiettivi di riduzione (derivanti dal protocollo di Kyoto) ed introdotte penalizzazioni (Carbon Tax) per l'uso dei combustibili piu' inquinanti.

La continua crescita dell'utilizzo del metano come combustibile piu' pulito e l'evoluzione della tecnologia portano in primo piano le soluzioni di ottimizzazione dei processi energetici e tra questi il sistema certa mente piu' efficace E' la cogenerazione.
Le direttive comunitarie e la legislazione nazionale definiscono la cogenerazione come un'opzione irrinunciabile e prioritaria ai fini dell'uso efficiente dei combustibili e della protezione dell'ambiente. Qualsiasi sia la scala di applicazione di un sistema di cogenerazione E' comunque importante ricordare il suo principio fondamentale, che fa di questa soluzione la piu' convincente alternativa ai sistemi tradizionali di produzione di energia elettrica e termica.

Cogenerazione significa produzione contemporanea di energia termica ed energia meccanica, quest'ultima subito convertita in energia elettrica, tramite un unico sistema integrato, cosiddetto ad "energia totale". I due tipi di energia, termica ed elettrica, sono invece tradizionalmente prodotti in modo separato.
Produrre ed utilizzare energia significa, necessaria mente, perdere parte di energia primaria nel corso del processo: cio' E' dovuto ai noti principi di termodinamica. Nel sistema convenzionale, a partire dalle centrali termoelettriche, l'energia primaria del combustibile viene utilizzata soltanto al 35% per produrre effettivamente energia elettrica, mentre il restante 65% viene inesorabilmente disperso in calore inutilizzato, oltre alle successive perdite nella distribuzione fino all'utenza finale.

Quanto all'energia termica, essa viene normalmente prodotta da caldaie, per le quali potremmo considerare oggi un rendimento medio dell' 85%.
Lo scopo della cogenerazione E' proprio quello di utilizzare il calore che altrimenti verrebbe disperso nell'ambiente esterno e quindi del tutto sprecato. Nello schema sotto riportato si evidenzia come con la cogenerazione si possa conseguire mediamente un risparmio superiore al 35% di energia primaria del combustibile, con un rapido rientro dell'investi mento.
Oltre al risparmio energetico, fondamentale risulta anche l'aspetto ambientale, con una equivalente riduzione delle emissioni di C02 in ambiente.


Clicca qui per vedere questa immagine ingrandita



NUOVI ARGOMENTI DI VENDITA
PER LA COGENERAZIONE


COSTO ORARIO COGENERATORE
(BASE/STAND BY)


A = Costo metano al m3 = 950 Lit. m3
B = Consumo orario cogeneratore = 5,7 m3 / h di metano
C = Costo di manutenzione = 700 Lit. / h
D = Defiscalizzazione gas = 350 Lit. m3
E = Quota defiscalizzazione
0,250 m3/kWh
0,250 x 15 = 3,75 m3/h x 350 Lit./m3
= 1.313 Lit./h
Ccog = ( A x B ) + C - E = Costo orario Cogeneratore
(950 x 5,7)+700-1.313= 4.802 Lit./h

COSTO ORARIO PER PRODURRE LA STESSA ENERGIA CON FONTI TRADIZIONALI

A = Costo metano al m3 = 950 Lit. m3
F = Costo Enel per kW/h = 300 Lit.
Per produrre 39 kW termici con caldaia
ad alto rendimento occorrono:
39 / 0,9 = 43.3 kW di portata termica che corrispondono
ad un consumo di gas metano pari a 4,36 m3
Cf. Trad. = (F x 15) + (950 x 4,36) = 8.642 Lit. / h

Cf. Trad. - Ccog.= 8.642 - 4.802 = 3.840 Lit.


I dati e le tariffe sono puramente indicative e servono solamente a dare una indicazione di quello che potrebbe essere il risparmio.

 
                                 INDIETRO